LA FELICITÁ É

Uno squarcio di cielo azzurro
Tra il piombo della vita
Un sole nascosto che, nonostante, ti illumina
Una stazione di treni rumorosi che non ha pietá di chi le abita vicino
Un costruttore che si è arricchito costruendo ai margini di una stazione rumorosa abitazioni civili
Una pioggia improvvisa e scrosciante che non ti bagna perché, nonostante, sei in casa tua
Quella casa che hai ricevuto in dono dai tuoi cari e che tua moglie non vuole lasciare perché superstiziosa
La felicitá é quel surrogato di giardino che sovrasta un garage sotterraneo
É tornare a casa passando da quel giardino dopo aver bevuto un cappuccino decaffeinato
È addormentarsi dinanzi ad un telegiornale
É sognare un'altra vita uguale, ancora

0 commenti: