ORFEO

Mentre tornavo

ti sentii nell'aria
e mi voltai
come Orfeo
perdendomi
nel desiderio
di te
scorsi
la tua figura
ormai lontana
e ti chiamai
con il pensiero
sperando che
ti voltassi
ma non fu
possibile
e in un attimo
ti sognai
ti maledissi
e ti desiderai
in un attimo solo
immaginai
il tuo corpo
flessuoso
e agile
fra le mie braccia
ormai lontano

0 commenti: