NON SO RINUNZIARE ALLA VITA

Stanco ormai, dolente,

ma non da rinunziare
al misterioso turbine della vita.
Stanco ormai, perso,
ma non da abbandonare
gli oggetti dei sensi.
Come rinunziare a questo breve ciclo
di cose terrene?
So che non c'è più poesia
in questo mio cuore.
Povero, esile, fragile cuore.

0 commenti: