L'APPRODO

Io non so come
una tale accorata disperazione
mi ravvivi ancora di più
i sogni che faccio ad occhi aperti.
E' il mare di scena:
un idillio antico
più degli uomini.
Stasera, io, il mare, e...
più nulla.
Lontano a cercare
un approdo tra mille bagliori...
...e lo sguardo spento
si ferma nel vuoto della mia stanza.
Lontano a pensare a migliori approdi...
Domani sbarcheremo in un'isola di felicità...

0 commenti: