ERE


Ho sognato la storia dell'universo:
l'infinito in pochi attimi.
Un velo squarciatosi dinanzi alla memoria
mi ha fatto partecipe dei millenni del cosmo.
Prostrato dalla contemplazione dell'assoluto
ho valutato con il metro umano le ere dei mondi,
aderendo inconscio all'esistenza di essere extra-galattici.
Come dio bifronte
il passato ed il futuro ho visto congiungersi
diradandosi la nebbia del tempo.....

0 commenti: