DISPERAZIONE


E per foglio un cielo di stelle
sul quale riporterò
la mia passione primordiale
la mia paura irrazionale
la tua rabbia indomabile
il nostro colloquio disperato e senza parole
Ed il terrore
la meraviglia
i tuoi tratti
nei quali scorgo con triste rassegnazione
l'inesorabile corsa del tempo
ma che conservo
nelle plaghe nascoste
della mia esistenza
senza più rinunciare
nella più continua rinuncia
disperatamente tuo......

0 commenti: